Skip to content

KBLOG

copertina_da-cosa-sono-attratti-i-topi

Da cosa sono attratti maggiormente i topi?

Topi e ratti sono sensibili agli stimoli che influenzano il loro comportamento di ricerca di cibo, riparo e compagnia.

I roditori, in generale, sono attratti principalmente dal cibo. Essi sono onnivori e consumano una vasta gamma di alimenti, inclusi cereali, semi, frutta, insetti e rifiuti alimentari. La presenza di cibo fresco, appetitoso e facilmente accessibile è un forte stimolo per richiamare la loro presenza.

Oltre al cibo, i roditori hanno un olfatto estremamente sviluppato e sono sensibili agli odori sia in caso di presenza di cibo, sia dei loro simili che indicano la presenza di territori occupati o di potenziali partner sessuali. I roditori, infatti, sono attratti dalla presenza di altri topi, specialmente se ci sono segni di attività o marcature territoriali.

I topi sono animali notturni e tendono a cercare luoghi sicuri e protetti per riposare durante il giorno. Sono attratti da rifugi caldi, asciutti e ben nascosti, come buche, tane, fessure nelle pareti o negli edifici, scatole, pile di materiale o anche apparecchiature elettriche.

Preferiscono ambienti che percepiscono come sicuri, privi di predatori o minacce. Questo include zone tranquille, buie e poco frequentate dove possono muoversi senza essere disturbati.

Anche l’acqua è una fonte importante di richiamo di topi e ratti, nonostante ottengano gran parte del loro fabbisogno idrico attraverso il cibo. Possono essere attratti da fonti d’acqua come rubinetti che perdono, stagni, pozze o qualsiasi altra fonte d’acqua accessibile.

Approfondimenti