Skip to content

KBLOG

copertina-colonia-di-topi-in-scenario-di-degrado-residenziale

Quali sono le malattie che i roditori possono trasmettere?

I topi e i ratti sono noti vettori di diverse malattie che possono infettare sia esseri umani, sia altre specie di animali.

Queste malattie possono essere trasmesse attraverso il contatto diretto con i roditori, le loro urine, feci o saliva, nonché attraverso il contatto indiretto con superfici contaminate o con il consumo di cibo o acqua contaminati. Le principali malattie trasmesse da topi e ratti possono essere:

Leptospirosi: Causata da batteri del genere Leptospira, questa malattia può essere contratta attraverso il contatto con l’urina dei topi infetti. I sintomi includono febbre, brividi, dolori muscolari, mal di testa e talvolta ittero.

Salmonellosi: I topi e i ratti possono trasportare batteri Salmonella nelle loro feci. L’ingestione di cibo o acqua contaminati può causare infezione, che si manifesta con sintomi gastrointestinali come nausea, vomito, diarrea, febbre e dolori addominali.

Epatite E: I ratti possono trasmettere tale virus attraverso il consumo di acqua o cibo contaminati con le loro feci. Questa malattia può causare sintomi simili all’epatite virale, come affaticamento, nausea, ittero e dolore addominale.

Peste: Anche se meno comune oggi rispetto al passato, la peste è ancora una malattia presente in alcune parti del mondo. È causata dal batterio Yersinia pestis, trasmesso attraverso le pulci che infestano i topi. I sintomi includono febbre alta, brividi, debolezza, gonfiore dei linfonodi e talvolta sepsi grave.

Tifo murino: Causato dal batterio Rickettsia typhi, questo tipo di tifo è trasmesso attraverso le pulci dei ratti. I sintomi includono febbre, eruzione cutanea, mal di testa e dolori muscolari.

Febbre da morso di ratto: Questa malattia è causata da batteri del genere Streptobacillus, e può essere trasmessa attraverso il morso o il graffio di un ratto infetto. I sintomi includono febbre, mal di testa, dolori muscolari, eruzione cutanea e talvolta arrossamento e gonfiore intorno alla ferita.

Queste sono solo alcune delle malattie più comuni trasmesse da topi e ratti. È importante adottare misure di prevenzione come la conservazione sicura del cibo e l’implementazione di misure per tenere lontani questi roditori dalle abitazioni e dagli ambienti in cui si prepara il cibo.

In caso di sospetta infestazione di ratti o topi degli ambienti domestici è consigliabile premunirsi di soluzioni che eliminino in modo definitivo il problema, come esche topicida, sempre inserite all’interno di appositi contenitori per esca.

Approfondimenti